Video alex marte accompagnatore gay bari

Come segnalato da Massimiliano Uberti grazie! Il punto è un altro: Se si riscontrasse che le banche fanno su queste anticipazioni grossi profitti, forse varrebbe la pena per il futuro cercare una soluzione negoziale con le banche attraverso l'ABI per far si che gli oneri sulle imprese che in futuro richiedono un'anticipazione a fronte di un crediuto verso al PA siano analoghi a quelli che la PA stessa paga sul proprio debito.

Per una banca acquistare un credito delle imprese verso la PA o un tiutolo pubblico è la stessa cosa, con una importante differenza: Penso che si potrebebro fare due cose: Ma questa seconda cosa deve essere concordata su base volontaria, non penso si debba agire per imposizione.

Se ascolti il video lo dice, ma si dice anche che non è nota quale è la quota parte ceduta alle banche. Scusa Roberta ma attenzione a cosa dite, questa relazione è alquanto grottesca e mi meraviglio di voi.

Il primo appunto sollevato è assurdo: In quel punto si dice una cosa normalissima: Questo decreto è di fondamentale e assoluta importanza, le imprese che lavorano con il pubblico sono agli sgoccioli, dovete fare presto. Non fate stupido e vuoto ostruzionismo, una volta fallita un'impresa c'è ben poco da fare. Ma scusate, questi soldi debbono andare alle imprese o alle banche? I più deboli invece ancora aspettano di essere pagati. I soldi vanno dati a copertura di somme stanziate e non pagate alle Regioni ed ai Comuni perché provvedano a pagare i lavori ed i servizi già ricevuti e non ancora pagati.

Non facciamo che i più ricchi le banche siano ancora una volta i primi ad essere pagati mentre tutti gli altri poveracci aspettano!!!

Le PMI che hanno crediti con istituti pubblici almeno in E. Romagna devono iscriversi ad un sito del ministero del tesoro per poter avere dagli istituti la ' certificazione dei crediti' Quindi chi non ha ceduto il proprio credito alle Banche potrà essere rimborsato al centesimo.

Chi invece lo ha ceduto si trova in una situazione di svantaggio perchè sicuramente la Banca si sarà trattenuta una percentuale. Il punto, che non capisco e quindi chiedo,è: Perchè si deve dare dei soldi alle banche? Le PMI tornano ad incassare gli interessi già pagati? Scusate io non capisco una cosa: Non potrebbe annullare il mio debito con i soldi che mi deve dare? E vi sembra giusto che adesso lo Stato annulla i debiti dell'Imprenditore con i soldi che lo stesso deve ricevere?

Io dico che bisogna essere coerenti: Ma cose da pazzi e date pure ragione alle Banche! Mi sono dimenticato di una cosa: Un credito ceduto regolarmente deve essere incassato dal cessionario la banca e non dal cedente l'impresa pena l'accusa penale di appropriazione indebita, è chiaro perchè questi soldi devono passare per il sistema creditizio??

Possiamo pure dipingere le banche come strozzine e nemiche del sistema ma in questo caso se non ci fossero le aziende sarebbero fallite da anni senza la liquidità dei crediti ceduti. Concordo con il dire che il sistema bancario è malato ma distinguiamo i sintomi, buttare tutto nel calderone è sbagliato.

Ragazzi evitiamo la demagogia. Qui il problema è ben diverso, se le imprese che hanno anticipato i loro crediti non si sbrigano a restituirli la beffa per loro è doppia: Nessuno è tuttologo ma quando si va in parlamento e si parla di cose del genere sarebbe meglio informarsi di cosa si tratta. Il problema non è essere esperti o meno Preferisco di gran lunga un'ignorante onesto che un'economista che sfrutta il suo sapere per truffare lo stato.

Barbara le banche lavorano dando credito quelle che non fanno esclusivamente speculazioni finanziarie. Se non danno credito su cosa applicano interessi? Alle banche non credo proprio!!! Dovrebbero mettere nero su bianco quel che faranno e poi si sganciano i soldi, poi! Ovviamente te e i tuoi simili non ve ne siete accorti: Se permetti, se io ho un debito con una banca e tu hai un debito con me, i soldi li dai a me, non alla mia banca. Penso che state prendendo un gigantesco abbaglio.

Se un'impresa ha scontato o ceduto in factoring il credito vantato verso la PA, allora in questo caso è ovvio che nel momento in cui si sblocca il pagamento questo andrà a chiudere l'anticipo.

Quindi è normale che "una parte dei pagamenti alle imprese confluirà immediatamente al sistema creditizio", perchè una parte di quei 40 mld sicuramente sarà stata anticipata e quella parte andrà direttamente a chi ha anticipato o acquistato il credito. Diversamente, è ovvio che se la fattura invece non è stata scontata ed è rimasta in mano all'impresa, allora il pagamento andrà a quest'ultima. Quindi niente di strano, state montando un caso su un fatto di ordinaria amministrazione.

Quindi questi 40 miliardi non andranno tutti alle imprese, ma comunque anche quella parte che andrà alle banche porterà benefici indiretti, perchè comunque consente alle imprese di accedere a nuovo credito. Questo è quello che penso voleva dire Grilli. Poi ok si possono anche chiedere chiarimenti sull'ammontare della parte ceduta anche se penso che tali dati sono già disponibili , ma l'impressione che ho avuto vedendo il video della Lombardi è che, sapendone poco o niente di quanto stava parlando, prende una cantonata mostruosa mentre pensa di fare uno scoop.

Il problema è che questo colpo potrebbe portare uno slittamento del provvedimento e quindi per i pagamenti. E' evidente che anche le banche cessionarie hanno titolo per richiedere il pagamento allo stato in quanto hanno acquistato guadagnando i crediti delle povere aaziende. A questo punto ti chiedo: Io penso che per prima in via di urgenza è meglio pagare le aziende: E se ci rimangono soldi solo dopo le banche. Sembre invece che il ministro grilli sia intenzionato prima a pagare le banche cessionarie.

Quindi lo stato deve pagare a prescinde e in ordine cronologico i suoi creditori. Poi se il creditore è l'imprenditore si paga lui, se nel frattempo l'impresa ha ceduto il credito pagherà chi gli è subentrato.. Poi ovvio che questa operazione avrà avuto un costo, ma quello è normale, quello è il corrispettivo per avere liquidità subito invece di aspettare il pagamento della PA.

E' come se io ti devo pagare per un lavoro che mi hai fatto, ho un'assegno trasferibile che devo incassare e te lo giro..

Semplicemente lo stato deve pagare direttamente i creditori aziendali. Non vedo per quale ragione lo stato si debba far carico di pagare le banche che hanno "acquistato" crediti a fini di lucro. L'emergenza sono crediti delle aziende e non quelle delle banche. Mentre invece sembra che al ministro grilli stiano più a cuore le banche cessionarie che i creditori aziendali non cedenti. Come ci attacchiamo noi cittadini quando chi ci deve dare i soldi fallisce.

Lui decide cosa fare, se riscattare il capannone o evitare che il suo operaio muoia di fame. Andasse la Banca alla Caritas. Sono aiuti all'economia, le Banche sono state ampiamente aiutate da Bce Monti a nostre spese.

Mentre per quanto riguarda le banche che hanno anticipato esse hanno tutti i mezzi garanzie e quant'altro per recuperare il credito nelle vie ordinarie.

Poi se l'imprenditore ha in mano la fattura, verrà pagato direttamente lui dove ha indicato di voler ricevere il pagamento. Se invece il credito è stato ceduto, l'impresa ha già incassato il corrispettivo, quindi è ovvio che quel pagamento venga disposto dalla PA direttamente alla banca o finanziaria che ha acquistato il credito.

Nel caso invece l'impresa ha scontato la fattura, ha ricevuto a suo tempo un'anticipo non tutto ovviamente , quindi con il pagamento la banca rientra dell'anticipo e l'impresa ottiene la parte restante non anticipata, allo stesso tempo libera il castelletto che comunque non è infinito, ha un tetto, quindi se è pieno di fatture non pagate diventa inutilizzabile , potendo cosi portare a sconto altre fatture e quindi ottenere ulteriore liquidità.

Quindi non è che si sta facendo una "ragalia" o una "liberalità" alle banche, sono diverse modalità tecniche che magari presentate cosi possono sembrare chissà che, ma che sono prassi normale per qualsiasi impresa, sia che tratti con la PA sia che si tratti con altre imprese o clienti esteri. In ogni caso sia che i pagamenti vadano direttamente alle imprese sia che vadano ad estinguere anticipi e quindi liberare castelletti, questo provvedimento è essenziale per la loro sopravvivenza.

Mi stupisco di questo svarione cosi clamoroso. Invece che plaudere a una delle poche cose positive del governo monti al massimo si poteva chiedere di fare di più , si presenta come "scandalosa" una cosa che invece non ha niente di particolarmente anormale, portando alla luce una scarsa dimestichezza non tanto della politica che sarebbe scusabile ma sopratutto dell'economia reale.

La Lombardi chiede che la relazione di Grilli venga discussa in una apposita commissione per poter capire bene i contenuti della relazione. L'hai letta la relazione di Grilli? Grilli nella sua relazione avrebbe dovuto: Fornire una stima del valore complessivo dei crediti scontati dalle banche alle imprese 2. Fornire una stima del valore complessivo dei crediti ancora nelle mani delle imprese Dopodiché avrebbe dovuto indicare quanta parte dei fondi destinare direttamente alle imprese o alle Pubbliche amministrazioni debitrici e parte alle banche che hanno acquisito i crediti delle imprese.

Invece si limita ad affermare fumosamente che 'una parte' dei 40 miliardi verrà destinata alle banche, senza precisare quanto. Ti sembra assurdo che si possa pensare che dietro ci sia l'ennesima regalia alle banche? E' lecito avere qualche dubbio? E proprio nell'interesse di quelle imprese che stanno soffrendo per questo problema. Io pago l'imu e il comune decide se quei soldi me li restituisce per pagare il suo debito nei miei confronti, oppure se li impiega per pagare i suoi amici.

Per quale motivo invece e' ovvio che i soldi dell'imprenditore devono andare alla banca scavalcando lo stesso? Appunto proprio questo si dovrebbe determinare, la liquidità che andrà al sistema creditizio per rientr are delle esposizioni e rendere di nuovo liquidi i castelletti e quanto andrà ai privati per i crediti che non soo Raciti a scontare.

Io ci starei attento, non sappiamo affatto quanti soldi sono stati "scontati" dalle banche, sembrerebbe non molti, e se fosse invece il ,contrario? Si, vabbè, ma la banca, per anticipare all'impresa la somma dovuta dalla P. E chi li paga? Quello che dice MArco è vero. Ma non i questo periodo. Poi vuole il rientro del credito da parte dell'imprenditore. Alle banche non interessa se l'imprenditore è o non è stato pagato.

In sintesi, con questa operazione si fa solo un favore alle Banche. Ha ragione la Lombardi. Grazie Marco commento preciso tecnico semplice,mi meraviglio che molti non capiscano queste realtà lapalissiane. Ma si sa studiare costa fatica. Non mi pare proprio che la PA abbia di questi automatismi nei pagamenti, quello che si sente in giro è il contrario.

Inoltre tutto è in mano ad Equitalia che ci pensa due volte a farsi scavalcare da un decreto sul passaggio di contante. Quindi che non ci prendano in giro. Se avessi la pazienza di leggere anche i post degli altri, avresti la possibilità di capire che questa volta stiamo prendendo un abbaglio. Per evitare figuracce sarebbe meglio che la Lombardi, su argomenti che non conosce, chieda spiegazioni a qualcuno competente in materia prima di parlare.

O peggio non ha pagato gli stipendi, o ha chiuso. Una banca con tanti buchi dà pochi soldi in giro. Un'impresa coi fidi bloccati perchè è esposta, rischia di chiudere da un giorno all'altro anche se ha tanto lavoro. Gli stipendi si pagano ogni mese. Lo stato ti paga dopo 6 mesi se puntuale, anni quando è in ritardo e lo è sempre. Tante imprese hanno chiuso e le banche sono rimaste col cerino in mano ad aspettare sti soldi che avevano anticipato.

Più aspettano, più gli cala il rating, più accantonano e non erogano niente neanche a chi ha crediti privati esigibili. Rossi se il suo amico avesse ceduto il credito alla banca non dovrebbe pagare nessun interesse il credito non è più suo, è della banca invece, probabilmente, ha scontato le fatture, in questo caso la banca gli ha anticipato l'importo delle fatture stesse ma il creditore è sempre il suo amico.

In questo caso il pagamento deve essere fatto al suo amico e non alla banca. Le imprese creditrici della PA hanno ceduto il credito alle banche per avere liquidità. Le imprese hanno dato la fattura che gli doveva pagare la PA in cambio di soldi freschi. Poi a riscuotere il debito ci avrebbe pensato la banca. Perchè parliamo a vanvera Quindi è un modo per snellire la procedura correggetemi se sbaglio.

Ciao, sono un trol l. Gli importi che verranno girati al settore creditizio corrispondono ad una parte dei crediti che i PRIVATI per rientrare più rapidamente dei loro crediti hanno ceduto alle banche in cambio di denaro contante. In questo momento le banche sono un creditore delle P. Naturalmente ben venga una proposta del movimento che preveda criteri equi di distribuzione delle somme tra i diversi creditori banche comprese.

Attenti, un mio amico che aveva ceduto il credito ad una banca mi ha insultato sapendo che ho votato il M5S, mi ha detto che adesso gli pago io gli interessi per il ritardo nell'approvazione del decreto. Leggo commenti davvero sconcertanti in cui, invece di biasimarlo, si "esalta" lo sfondone della Lombardi come dimostrazione di quanto siamo belli, bravi e "furbi".

Purtroppo, la realtà è che la Lombardi, evidentemente a digiuno di come funziona il mondo, sembra non aver capito l'ovvio. E cioè che molte delle Imprese che, da mesi e mesi, devono ricevere pagamenti per servizi e forniture già adempiuti, hanno sicuramente scontato in Banca se non sapete che significa, informatevi le fatture e, quindi, quei soldi finiranno in Banca.

E chi invece non le ha scontate, poi sicuramente verserà in Banca i soldi ricevuti perchè io, di imprese che tengono i soldi sotto il materasso, ne conosco poche. Ricordo, infine, che il mancato puntuale e tempestivo pagamento alle imprese da parte dello Stato è una vergogna che sta strangolando molte PMI e, quindi, il M5S dovrebbe assolutamente dare il consenso a questa misura di giustizia che avrebbe anche positivi effetti sull'economia. Se non avete pratica aziendale evitate di dire stronzate: Grilli ha semplicemente detto che se lo Stato paga le imprese le imprese Non le Banche le imprese, poi, sicuramente verseranno in Banca questi incassi e, quindi, le Banche avranno più liquidità per finanziare investimenti etc..

Ma se uno non conosce le cose, mica deve commentare per forza Giustissimo, anch'io ho espresso lo stesso pensiero. Saluti piovosi da Riccione. Quello che ignori tu è che le banche prendono i soldi e non ripagano in tempo!.. Tanto vale non dargli parte dei soldi che servono all'Italia per riavviarsi! Qui bisogna ricominciare tutto da capo allora non capite proprio?? Si, peccato che ,a forza di allentare le "tensioni" del sistema creditizio, stanno scomparendo tutti i piccoli imprenditori perchè si stanno suicidando a causa della assenza di credito da parte delle banche.

Dio mio,ci sono ancora degli illusi che credono che i tassi caleranno!!! I soldi devono andare alle imprese che salderanno i loro debiti con le banche e potranno investirli nuovamente.

Questo mi dice il buon senso,ma i politici italiani ne sono totalmente sprovvisti e anche una buona parte di cittadini. Credo, se ho capito bene, che la Lombardi affermi che 40 miliardi sono una bella cifretta e che anche considerando le caratteristiche storiche dei beneficiari sarebbe opportuno invece entrare nei dettagli.

Non ho capito se ti ho letto oppure no!! Ma ti dovevano cancellare? E' tutto un sogno. In effetti tu non esisti. Pensare che privilegiare il pagamento dei debiti della PA alle banche sia un elemento positivo che poi possa contribuire indirettamente a favorire l'economia, è una riflessione errata.

Le banche hanno perso già da oltre un ventennio la propensione ad elargire il credito alle piccole e medie imprese. Piuttosto sono propense a massimizzare gli utili con operazioni di indubbia efficacia e soprattutto moralità, vedi derivati e investimenti assurdi per acquisizioni varie. Non mi riferisco solo al caso del Monte dei Paschi di Siena, che è comunque illuminante sulla situazione bancaria internazionale, questo è avvalorato dal fatto che sia la commissione europea che, UDITE, la confederazione Helvetica hanno varato delle leggi per limitare i compensi ai manager delle banche, perché non ci si fida più del loro operato.

In sintesi quello che Obama ha cercato di fare negli Stati Uniti, in parte riuscendoci, noi qui nella vecchia Europa, ancora dobbiamo affrontarlo. L'importanza dell'operato degli istituti di credito nella nostra economia è fondamentale, una buona politica creditizia pone lo scheletro di una buona economia privata e di mercato.

In Cina le banche sono completamente gestite dal potere politico e paradossalmente funzionano meglio che qui in Europa, dove sono libere e autonome. Questo dovrebbe servire a farci riflettere profondamente. Non che il comunismo sia meglio, ben inteso, ma un capitalismo senza regole è come una nave senza comandante. E poi, sempre la stessa, bonifica 14 miliardi non si sa a chi M'offende il "caro è da mafioso", tieniti le tue opinioni, fai come credi e pensala come ti pare.

Se fossi più esperto di Blog sapresti che io più che il Nik c'ho messo la faccia e l'idirizzo di dove trovarmi. Tu pensa che ne ho incontrati tanti di quelli che scrivono qui, non serve la mail se sai dove cercare di persona. Tante belle cose, o sarà mafioso pure questo?

Vorrei fare una precisazione: In caso di pro soluto la percentuale richiesta all'imprenditore è maggiore ma se la P. Fatta questa premessa, è anche giusto che le banche possano avere una parte di questi stanziamenti pubblici anche perchè indirettamente pagando i debiti "pro solvendo" si leva d'impiccio anche l'imprenditore , ma sarebbe giusto che un'altra parte di questi stanziamenti si rivolgesse direttamente agli imprenditori senza che questi debbano rimettere una parte dei loro compensi alle banche sotto forma di sconto bancario.

Grazie per un commento finalmente veritiero, non come quanto erroneamente compreso dalla Lombardi, prova di ignoranza e superficialità! Va sottolineato anche che il maggiore apporto di capitali fornito alle imprese dovrebbe aumentare la capacità di credito per investimenti PRIVATI, aumentando di fatto la crescita complessiva.

Cioè secondo te la notizia vera la darebbe Il sole 24 Ore organo di Confindustria, a cui piaceva tanto Mario Monti. Ti ricordo che dal al sono stati concessi aiuti alle Banche per miliardi di euro, una cifra spropositata che non ha affatto portato le Banche a concedere più credito alle imprese o ai privati; infatti siamo ancora in piena crisi.

E ti ricordo anche che l'Unione Europea non consente aiuti di Stato alle imprese perché li considera scorretti nei confronti del libero mercato. L'Unione Europea è un'altra scatola di tonno che è meglio aprire prima che ci faccia finire tutti come Cipro. Vi hanno mandato al Parlamento! Ma vogliamo informarci su quello che diffondiamo in rete? Possibile che non sappiate come funziona oggi il mondo del lavoro? Confermo quanto precisato da Vitale. Le imprese sono alla canna del gas e quando hanno potuto emettere fattura non sempre è stato possibile per esempio nei confronti di un ente pubblico Comune, Provincia, ecc.

Quindi "i pagamenti che affluiranno al settore creditizio" saranno semplicemente soldi che le imprese restituiranno alle banche per restituire "l'anticipo fattura" che le stesse hanno fatto nei loro confronti. Se questi sono i parlamentari Caro Vitale, Sono le fatture scontate, quelle portate in banca per avere liquidità, ma come tu sai, le banche hanno già fatto profitto pagandole di meno!

Una volta che la banca otterrà i suoi soldi, l'azienda che ha ceduto il credito chiuderà lo stesso, solo dando alle imprese i soldi forse si riuscirà a salvarne qualcuna. Il problema sta nel fatto che "nessuno" s'è opposto tranne il M5S! Le banche hanno già avuto, adesso tocca alla gente!

La Lombardi dice che queste cose vanno discusse il Camera, non in una caxxo di commissione straordinaria a tempo, fatta da chi caxxo dicono loro! O sei in errore, o in malefade, voglio pensare alla prima. Più Possibilità non significa che lo faranno Quindi l'Asl, ha difatto il debito con la banca Hai presente quando da ragazziono dovevi i soldi a tu cugino e li avanzavi da tuo fratello?

Piuttosto che fare beneficienza alle Banche, facciamola ai diretti interessati, alle imprese! Quindi Vitale fammi capire Io ho venduto euro di carta ad una Asl. Vado in banca dalla Unicredit presento fattura e me la pagano? La Asl va in banca e gli dice paga subito Tizio che gli devo dare euro Ma allora non era più semplice decurtarli dalle tasse dell'impresa Vitale una semplice constatazione: Ad avere un minimo di cognizione critica come affermi di avere, non pensi che dietro a questi licenziamenti come tutti i disastri attuali e passati non ci sia una totale incapacità e negligenza della solita classe politica a cui il mov5stelle sta dando battaglia?

Come no, e infatti si è visto come la liquidità della BCE si è riversata nell'economia reale Non potete più prendere in giro le persone. Invece sono assolutamente in buona fede. Solo che,giustamente, non si fidano del fatto che poi le banche riversino sull'economia, e in particolare, sulle PMI, quei 40 miliardi. E hanno ragione da vendere,visto il passato.

Comunque una via c'è, rendere obbligatorio alle banche di utilizzare quei nuovi fondi solo per finanziare PMI. Pensi veramente che le banche spinte da uno spirito caritatevole elargiscono prestiti alle piccole imprese in difficoltà? Io penso che le banche più hanno e più spolpano, come nel MPS!

La cessione di un credito, pro soluto o pro solvendo, è un negozio giuridico preciso che consente al beneficiario di una certa somma di denaro, di cedere il proprio diritto al pagamento ad un altro soggetto dietro corrispettivo. Il debitore principale la PA in questo caso pagherà la somma al nuovo beneficiario.

Tizio ha un debito di con caio; caio cede il credito a sempronio. Tizio pagherà sempronio la somma di , e solo allora sarà estinto il debito originario. Quindi un debito della PA per servizi o prodotti acquistati, sempre debito è; e come tale inserito in un bilancio pubblico. Stanziare del denaro alle banche, con la scusa di cessioni di credito, è fumo negli occhi. Il debito è estinto con il pagamento, e non con dei finanziamenti a pioggia alle banche con infime scuse.

Il commento c'è eccome e lo sto leggendo Ma credi ancora a chi si inventa che cancellano i commenti dal blog?! Grazie per questa delucidazione comunque non penso sia il caso di incazzarsi in quanto non tutti sono nati "imparati" e il dubito ergo sum in un Paese come il nostro ritengo sia assolutamente un ottimo punto di partenza. Scusate ma mi sembra la norma non sia completamente peregrina; penso che lo Stato voglia sapere quanta parte del credito è stata ceduta o anticipata e saldare direttamente le banche.

Il resto andrà direttamente alle aziende. Non ci vedo una gran differenza a pagare direttamente le aziende che poi estinguono gli anticipi con le banche. Poi lo stato, grazia sua, decide che dopo 2 anni si puó iniziare a restituire i soldi alle aziende, MA PRIMA, si vuole assicurare che i debiti che ho contratto con le banche per supplire ai ritardi statali vengano definitivamente estinti.

Questo vuol dire che dall'immissione diretta di credito ci si aspetta anche un effetto "indiretto" del tutto teorico, ipotetico, non calcolabile. In altre parole è una truffa, fanno bene a mettere in luce ogni singolo dettaglio di questa cosa, esattamente come si dovrebbe fare coi gli anticipi sulla cassa integrazione che regalano business alle banche a tassi indecenti.

Ma scusa a me sembra logico che i soldi vadano comunque prima alle imprese se poi queste hanno dei debiti li daranno alle banche! Non sono entrato e non ci potrei entrare nel merito della questione, ma quantomeno dovrebbero porre dei vincoli alle banche su quei tassi di interesse per assicurarsi che effettivamente scendano A me farebbe piacere conoscere anche qualche proposta oltre alle solite obiezioni da parte di M5S.

Si spera nella provvidenza. E nessuno dice niente tranne quei pazzi del M5S? Qui ci hanno mangiato tutti. Banchieri e maggiordomi dei banchieri. Ma il tuo amico non aveva ceduto le fatture che aveva fatto allo STato alla banca. E' logico che la banca del tuo credito IVA non se ne fa niente. La banca prima di farlo ovviamente s'informa che tu sia un buon pagatore, e non lo fa gratis. Ci sono contratti specifici per tutte le modalità di anticipo fatture o cessione dei crediti. La banca aspetta tanto, soprattutto se sono crediti dello stato.

Prima o poi arrivano. Lo stato il bonifico lo farà sempre a saldo delle fatture emesse dall'impresa. Qui è di questo che si sta parlando. Non della generosità delle banche non sono un istituto di beneficenza purtroppo. Ho diversi amici che hanno chiuso l' attività per aver sforato il fido di pochissimo. E questo nonostante avessero portato in banca della documentazione che attestava il credito di iva che, in un caso, raggiungeva i Gli hanno detto testualmente la frase che ho scirtto pochi msg più in basso e che ripeto qui: Ora forse con FIAT e MPS o giganti del genere, le banche sti giochetti li fanno, ma, ragazzi, l' Italia è piena di piccole aziende in credito che chiudono per colpa delle banche che non intendono "aspettare" che lo stato paghi.

Se poi non si vuole che la banca corra il rischio che la persona prenda i soldi e chiuda lo stesso come si permette? Ragazzi il testo è chiaro: Secondo me non è una cosa auspicabile, neanche con la clausola. Il rapporto creditizio è definito. La persona A deve alla persona B qualcosa. Quindi lo stato deve solo andare, azienda per azienda, a sanare il debito che ha contratto. Non vedo perchè si debbano costruire "panieri" con dei soldi i cui destinatari sono conosciutissimi.

E' con la costituizione di questi "panieri", queste specie di "forfaittoni", che si perde il controllo dei soldi. Il ministro Grilli "auspica" che poi le banche con quei soldi freschi diminuiscano i tassi e aumentino i finanziamenti alle PMI?

E queste aziende, finchè non monetizzano, non assumono, non investono ecc. Quindi sia per il bene delle aziende in crisi, sia per il bene delle aziende non in pericolo, i soldi devono andare alle aziende. Non confondiamo le idee.

Le banche che hanno erogato prestiti alle aziende sono creditrici rispetto alle aziende. Lo stato non c'entra nulla. Nessuna banca si è mai fatta carico di prestare soldi alle aziende facendo le veci dello stato. Quando l' azienda, dopo un sollecito di pagamento, va in banca, esibendo magari certificazioni che attestano E, se il caso, ti fa chiudere bottega.

Questi 40 miliardi dovevano andare direttamente alle aziende che vantano crediti verso lo stato che, vista la crisi, non pagava. Poi, ma solo POI, le banche, SE titolari di crediti, avrebbero dovuto bussare presso le aziende per soddisfare tali crediti.

Le banche di per sè non c'entrano nulla in questa transazione. Dare i soldi direttamente a loro è una cosa completamente fuori dalla ratio per cui hanno emanato il provvedimento stesso. E con questi soldi le banche dovrebbero fare prestiti alle imprese che sono creditori di questi soldi Se i crediti delle imprese per un importo di 20 miliardi venissero liquidati secondo la capo gruppo dove andrebbero a finiere?

Io non sono capo capogruppo ma posso tranquillamente affermare che l'impresa che riceve il suo credito non lo metterà di certo sotto il materasso, lo verserà in banca diminuiendo la sua esposizione e proprio per questo, con molto probabilità, il suo castelletto fidi potrà essere di nuovo attivato per sostenere l'attività di impresa.

Mi spiega la capo gruppo dove ,altrimenti, dovrebbero finire i quatrini? Non solo, la banca gli dice anche: Poi si domandano perché al governo ci mettono Monti IL problema ragazzi è che abbiamo pagato tardi le imprese e le imprese sono state costrette a rivolgersi alle banche Mi sembra un'analisi superficiale e definire porcata un provvedimento che molte imprese in debito di ossigeno stanno aspettando da mesi mi sembra arrogante e ottuso.

Infatti nel passaggio citato si dice che i pagamenti saranno alle imprese e non alle banche.. Cerchiamo di essere oggettivi, critici e imparziali, ma soprattutto propositivi e umili.

Nel passaggio è scritto che: Con le parole -quota parte- non vi è nessuna indicazione precisa e comunque i crediti è giusto versarli ai creditori diretti che poi penseranno ad estinguere l'eventuale anticipo avuto. Inoltre sul provvedimento non è specificato secondo quali regole e priorità saranno eseguiti i pagamenti. E' la solita menata di torrone dei soliti furboni. Questo il passaggio senza puntini "si è tenuto conto che una parte dei pagamenti alle imprese confluirà immediatamente al settore creditizio, in quanto una quota del portafoglio di debiti risulta già ceduto pro solvendo o pro soluto alle banche" Chiaramente i soldi li danno alle imprese, se poi queste hanno debiti verso altri banche, fornitori, ecc indirettamente ne beneficeranno anche loro.

In sostanza credo sia giusto e doveroso che le PA onorino i loro debiti. Le imprese stanno fallendo non per debito, ma per crediti che non vengono pagati.

I pagamenti vanno alle imprese,ma sul loro conto in banca. Quindi,come dice anche il ministro Grilli, aumentano la liquidità delle banche. Grilli " si aspetta " che le banche per questo diminuiscano i tassi e aumentino i finanziamenti alle imprese. Ma non fidarsi è meglio. Direi che Grilli,visto che lo auspica,non avrà nulla in contrario a mettere una clausola di salvaguardia nel decreto.

Se tu presti dei soldi a qualcuno e poi quello li presta ad un suo amico, a chi li ridai i soldi? Poi decido io cosa farne dei soldi capito? Io sono sconvolto da tale ignoranza. E' quindi corretto che se saranno sbloccati dei fondi, una parte di questi vadano alle banche a copertura dei loro crediti nei confronti delle aziende se andassero direttamente alle aziende non cambierebbe nulla perchè con quei soldi dovrebbero saldare il debito con la banca.

Non si tratta di "finanziare" le banche ma solo di liberare delle aperture di credito che oggi sono ferme in quanto i c. E' un discorso un po' tecnico, lo so bene, ma chi opera con la PA lo conosce perfettamente ed altrettanto perfettamente dovrebbero conoscerlo i rappresentanti del M5S.

Ritengo inoltre sia indiscutibile il fatto che se un'azienda vedesse saldato il suo credito quest'ultima provvederà di conseguenza immediatamente ad assolvere ai suoi debiti che non hanno un costo basso. Non credo sia agevole costruire un sistema che eroghi direttamente alla banca i fondi e poi quest'ultima estingua, in una seconda fase, il debito contratto dell'impresa. E' giusto il caso di ricordare che la banca, non essendo un ente di beneficenza, si fa pagare per il credito che eroga alle imprese ho per meglio intenderci, ha cui ha scontato il credito che vantavano della PA , quindi ha investito il suo capitale e di conseguenza sta incamerando, tramite gli interessi sicuramente non bassi!

Senza dimenticare che l'onere di estinguere il debito resta sempre in capo alla PMI che continuerà a versare gli interessi fino alla restituzione dell'intero debito. Per concludere ritengo sia molto più utile trasferire il dovuto alle PMI, che una volta ottenuto il loro credito potranno decidere autonomamente come meglio gestirlo.

Cittadina Lombardi si faccia una canna e poi parli!!! Come siamo messi male!! Di tutto questo debbo solo ringraziare la vecchia politica che purtroppo ce ancora qualcuno che vorrebbe difendere bel coraggio sicuramente si tratta di gente che con la vecchia politica a qualcosa da dividere. Visto che, come lei dice, "non cambia nulla", nel senso che poi tanto le imprese quei soldi li darebbero comunque alle banche creditrici, che si diano dunque i 40 miliardi alle imprese, che poi provvederanno a saldare il dovuto.

Se alla fine è la stessa cosa, dov'è il problema? Vi siete accorti che i commenti negativi hanno tutti lo stesso stile, stessa matrice, stessa impostazione, stesso argomento? Saranno i famosi merdaioli digitali di cui parla Grillo?

Aggiungo, che è un meccanismo che conosce bene chiunque abbia un fido in banca Parte dei soldi andranno alle banche perché queste li hanno già anticipati alle aziende. Ragazzi va bene la buona volontà, ma anche un po' di competenza e umiltà non guasterebbero. Cara Lombardi, guarda che Grilli voleva semplicemente dire che una parte dei soldi che le P. Pertanto questi pagamenti che le P.

Non vedo quindi dove stia la porcata di cui parla la Lombardi, stia serena, si calmi! Siamo sicuri che andranno alle banche e questi non le utilizzeranno per interessi propri? Siamo in tanti e ci aspettavamo proprio questo da voi. L'attacco dei media non potrà durare per sempre. Mai nessuna fiducia a questi partiti che hanno ridotto l'Italia in questo stato. Smascherate i regali alle banche fatte dal banchiere Monti ai danni degli italiani.

Ma che fine ha fatto l'inchiesta sul MPS? Aggrapparti al MPS solo per giustificarti del fatto che fino a ieri votavi berlusconi, non estingue le tue colpe.

Cioé ma siete rimbambiti? Certo che una parte dei soldi finisce alle banche, le banche avevano anticipato i soldi prendendo i debiti con lo stato come garanzia per dare alle aziende un po' di liquidità.

Allora smettiamo di pagare i mutui perché i soldi vanno alle banche. Il rimbambito sei tu che ti fai usare come un bancomat da uno stato ladro!! Il problema che sottolinea la capogruppo e'la chiarezza inesistente in quel decreto che vista l'imponenza dell'importo 40miliardi non puo'e non deve essere approvato in tutta velocita'e segretezza ma discusso nelle aule parlamentari alla luce del sole!!

E'come se tua moglie acquisti a tua insaputa una casa al mare con i tuoi soldi decidendo pure la rata del mutuo! Far parte di uno Stato non significa che tutto quello che fa e'oro colato.. Con lo stato ed i miei clienti - Con chi ho dei debiti? Con i miei fornitori e con le banche Nel momento in cui i creditori mi ridanno i soldi in parte questi li devo usare per restituire parte del debito, non ho molte alternative. Quindi non è che i soldi "vanno alle banche", è che gli imprenditori perte dei debiti li hanno "con le banche" e con chi altro se no?

O preferite che li tengano i tasca e li portino in Svizzera? Non serve essere capogruppo, basta aver fatto un micro corso di economia domestica. E non sono un troll, giuro. Mario, se non hai debiti con le banche, allora i soldi lo Stato li dà a te Sempre se il provvedimento riesca ad essere approvato prima che la tua azienda fallisca per i debiti E chi dice che le banche gli rinnoveranno il credito?

Mi dici perché i miei soldi invece di andare a me devono andare alla banca? Concordo con la sua semplice considerazione. Questo implica che le banche non avrebbero potuto fare la cresta su quei soldi con i loro tassi di interesse sulle somme che hanno prestato al posto dei soldi che legittimamente spettavano alle imprese.

Per non parlare, e concludo, degli sperperi a monte: Non è possibile che si spenda uno sproposito per asfaltare una strada, quando nel resto del mondo si spendono cifre ben più economiche. Ripagare i debiti delle PA alle imprese è sacrosanto, sono dovuti e si devono stanziare al più presto. Lei farnetica perché la questione è semplice: Il debitore Stato paga i propri fornitori aziende. Tutto il resto è speculazione. Nel programma del M5S 20 punti per uscire dal buio, sic c' e' scritto " misure di sostegno per le piccole e medie imprese ".

Le banche hanno "scontato nulla"! Anche nel caso che una banca avesse scontato il credito portato al SBF salvo buon fine il creditore sarebbe sempre l'azienda creditrice e non la banca. Non vi è cessione di credito, ma SBF Ignorante! Ma se invece che versarli alle banche che poi non li metteranno mai a disposizione delle imprese,e se invece che darli alle regioni, che poi troverebbero ulteriori scusanti per non pagare i propri debiti, questa massa di intelligentoni politici, pagasse direttamente le imprese creditrici?????

Penso nella mia totale ignoranza che tutto sarebbe perfettamente sotto controllo, senza troppi giri e soprattutto raggiri Porcata di fine legislatura cosa? Un provvedimento che rida' fiato alle imprese, ne riduce gli interessi pagati e riduce la drammatica crescita delle sofferenze delle banche?

E questo sarebbe il livello di conoscenza della Roberta Lombardi? Levategli il vino, Aiuutooooooooooo! Per quale motivo pagare ad un'azienda la fattura relativa ad un lavoro che ha svolto o a un bene che ha ceduto deve essere considerato aiuto? Il fatto che l'azienda sia riuscita, cosa che non molti hanno potuto fare, a farsi scontare la fattura e che quindi i soldi finiscano alla banca vuol dire solo che l'azienda pagherà meno interessi passivi e che recupererà una parte del credito che la banca è disposta a farle.

Magari ci paga l'INPS o gli stipendi arretrati o persino decide di investire per migliorare. Grazie Onorevole Roberta, è solo ora, dopo decenni di buio, che inizio a vedere qualcuno Molto Onorevole che sta a lavorare per il bene del popolo Italiano. Grazie mille di renderci partecipi. Non ci posso credere!!!!! O avete preso una cantonata clamorosa non oso pensare a un esecutivo M5S Oppure questo post è stato scritto in malafede solo per instigare la levata di scudi dei fan M5S.

I soldi alle banche vanno per estinguere i debiti dei creditori della PA, sono operazioni standard cittadina Lombardi. Se è cosi che controllate meglio tutti a casa. Una cosa inaudita, mai avvenuta prima d'ora nella storia della Repubblica. Seconda cosa la banca rientrando dal prestito libera fondi per finanziare eventualmente l'impresa stessa o cmq altre imprese. La storia del calo dei tassi invece è una cavolata, ma sul resto la lombardi ha toppato Ragazzi, va bene stare attenti, ma almeno date le informazioni corrette.

Le banche li hanno già anticipati alle aziende i soldi. A me sembra che Roberta Lombardi non abbia detto "Ci opponiamo" ma solo "Vogliamo vederci chiaro", mettendo in evidenza tutt'altro da quello che ha visto lei, ossia che il governo vuol passare come colui che fa il generoso verso le imprese ed invece arricchisce solo le banche come sempre.

Poi se lei è uno di quelli che preferisce sparare a zero sui grillini perchè non sanno la geografia, questa è una sua scelta ed un suo problema.

A me questa sembra ignoranza più che chiarezza Limitatevi solo a dirci come ce lo stanno mettendo nel di dietro Del resto siete solo il primo partito, è giusto stare all'opposizione a guardare cosa fanno gli altri Il mio voto invece è andato nel cesso, insieme a quello di tanti poveri illusi come me Purtroppo concordo con te!!!

Ho buttato il mio voto Voglio anche loro affondare la nostra Italia!! Ma sembra che chi ha votato Grillo non veda l'ora di spingere i peggiori politici al potere senza fare nulla Se poi credi che rimanendo in disparte il M5S guadagni voti te lo scordi Per quanto riguarda il pappa e ciccia, non credo che votare quelle poche leggi indispensabili e poi andare subito al voto significhi fare inciuci Poi è chiaro che è più facile demolire che costruire Questo non è un giornale che spara la sua verità e l'impone col controllo del direttore.

E' un blog e la possibilità di commentare serve per aprire nuove tracce di discussione, riesumare 20 anni di compromessi che andavano bene per i primi sette oramai non serve più.

Nessun posto di lavoro in cambio, nessuna promessa, tipicamente disattesa, dal sistema clientelare. Ma Lei ha mai cercato di interagire con qualche politico negli ultimi 15 anni? Che sensazione ha avuto? Si occupavano degli interessi collettivi oppure le interminabili file fuori i loro "uffici" erano solo attese di persone che chiedevano qualcosa per il loro tornaconto? Troppi anni spesi scambiando il diritto per il favore.

Se il tuo sogno era essere pappa e ciccia con chi denigravi, ti confermo che il sogno è finito. E' questo che vuoi? E credi poi che ci diano il 51 per cento? Verremo puniti per questa astensione. Abbiamo un potere immenso che non viene usato per ignoranza politica.

C'è qualcosa che non va. A quanto pare la Lombardi ha preso lucciole per lanterne. Occhio ragazzi, la rete è un'arma a doppio taglio. Non guarda in faccia a nessuno E' assolutamente normale che il pagamento dei crediti della PA vada a finire alle Banche - in parte - perchè le imprese hanno ceduto i loro crediti si tratta dello sconto bancario cittadina Lombardi alle Banche.

Per favore spiegate alla Lombardi che il provvedimento è urgentissimo e che non approvarlo in tempi rapidissimi sarebbe un clamoroso autogol. Non c'è qualcuno di più preparato per il ruolo di capogruppo alla Camera? Non vi è cessione di credito, ma SBF Gnurant.

La Lombardi ha capito fischio per fiasco Inutile Luciano, sembra che il concetto di "cessione di credito" sia troppo difficile da comprendere Le banche hanno prestato soldi alle aziende?

E lo Stato di che si impiccia, visto che è un fatto privato, legale e normale? Ho paura che i giornali ne parleranno, eccome. Ma non ne sarei molto contento. Cancellate 'sto post, che è meglio per tutti.

Per favore date la fiducia minima all PD altrimenti il vostro lavoro sarà stato del tutto inutile. Farete il gioco di Berlusconi che sta già godendo. E' questo che volete. Se il PD e la politica in genere non sono senza macchia, Berlusconi è il peggio che ci possa ri-capitare. Non ho nulla da nascondere. Giordana Stringhini - Milano.

Anche io vi ho votato e ne sono amaramente pentita, credevo che aveste a cuore un vero cambiamento e non portarci tutti allo sfascio totale solo per una vostra misera sete di potere. State consegnando l'Italia in mano a Berlusconi. Passatevi una mano sulla coscienza , pensate perchè tanti italiani vi hanno votato, perchè hanno creduto in voi. Cattosocialisti e liberal chic riformisti. Aprite gli occhi please.

Che cosa ha fatto il pdpdsdsmenoellepci negli ultimi venti trenta anni? Tra l'altro berlusca nei sondaggi cresce e io ho paura che torni Personalmente trovo inutile il tuo lavoro, ti consiglio comunque di ricordare cosa hanno fatto i tuoi amici del PD da venti anni a questa parte. Mentre sulla parte dell'importanza di discutere il provvedimento in aula sono d'accordo dato che appunto, con questo provvedimento, ci giocheremmo tutti gli altri margini di manovra su qualsiasi altra cosa Informatevi un po' prima di sparare a 0.

I soldi vanno in parte alle banche perchè queste ultime li hanno già anticipati alle imprese. E' un'operazione cruciale per dare respiro al settore creditizio. Sanare i debiti verso le banche significa dar loro la possibilità non la certezza di poter dare ancora credito alle aziende. Lombardi con tutto il rispetto non improvvisi i commenti. Chi ti dice che le banche una volta estinta la linea di credito ne concedano una nuova successivamente?

Quindi tu ti giocheresti tutti i prossimi quattrini che riusciremo a risparmiare per questo? Pregasi rimuovere questa gaffe, ci facciamo una figura da ignorantoni, ci massacrano.

Nel provvedimento si tiene conto della cessione del debito. Le banche hanno cioè prestato soldi in ragione dei crediti delle imprese che aspettavano pagamenti statali. Cancellare articolo subito, bip bip bip Trattasi di immensa stronzata bip bip bip. Sono perplesso, deluso ed un pochino depresso.. Esatto e' bellissimo che ci sia un onorevole che ci porti la conoscenza. Se un onorevole ci porta le frottole? Forse sarebbe piu' giusto chiedere allo stato di versare una parte di quei soldi anche a pmi che non hanno avuto la fattura anticipata dalla banca, per dare ossigeno anche a loro.

Ma se un'impresa i suoi soldi li ha gia' avuti dalla banca che si e' fatta carico del suo credito. Mi sembra ovvio che sia la banca a incassare i soldi. Forse cosi', li sta la speranza del ministro, incassati i soldi possono ricominciare a prestarli.

Che e' un'altra cosa. Non bisogna prendere per oro colato tutto cio' che ci propinano. Poi la Lombardi ha ragione quando denuncia il fatto che rimborsi per 40 miliardi li vuoi far passare in via veloce saltando le commissioni, invece e' giusto che vengano verificate le modalita'. Ma se avremo un governo, quello deve avere le palle per andare a farsi sentire da quellid ella UE. Caro economista il debito è di settanta miliardi e 40 non sono sufficienti a pagare tutti.

Facendoli passare direttamente dalle banche queste provvederanno ad pagare prima se stesse per gli anticipi fatti sulle su sconto fatture pro Sol e Pro Solv. Tali sconti su fatture in genere le fanno solo a grandi aziende oltre a FFSS Alitalia Ectc Le piccole imprese rimarrebbero tagliate fuori. Scriva di quello che conosce o non scriva. Tu strumentalizzi che sono soldi che girano dalle aziende alla banche per rilanciare aperture di credito senza domandarti quanto di interessi ci costa questo giochino.

Non capisco come mai tanti invece pendano dalle sue parole come se facevano con wanna marchi Ho votato M5S perchè ritenevo di potere dare a Bersani un'opposizione costruttiva!!! Grazie per avere consegnato l'Italia a Maroni e Berlusconti. Ma chi ti crede Basta intrusi che smerdano questo sito. Bravo, continua a votare il pd con i suoi bersani, d'alema, finocchiaro, franceschini, bindi, la torre, veltroni, ecc..

Sicuramente questi loschi figuri miglioreranno le condizioni dell'Italia. E sostituite sta cretina che non sa nemmeno cosa dice. Si chiama cessione del debito. Il debito è già stato ceduto, le entra in testa o no?

Era quello che volevamo tutti, adesso blocchiamo NOI il decreto in Parlamento? Ma basta incompetenti e addormentati crimi , facciamo solo figure pietose. Non trovo corretto l'incentivare la cessione del credito a favore delle banche! Poi verrà saldato ma anche alle banche basta aiuti e privilegi! Vai a studiare per favore.. Esiste il pro soluto le banche devono avere i dindini perché hanno contratto appieno il credito dell'impresa e il pro solvendo vai a leggertelo invece di fare il saccente ineducato.

Informati per bene e fatti un'idea tua che potrebbe essere diversa.. Vorrei sommessamente far presente che il nostro Presidente della Repubblica, dal quale Grillo è rimasto tanto favorevolmente impressionato, era uomo di apparato del Partito Democratico. Evidentemente non tutti i partiti sono uguali, non tutte le persone sono uguali, non tutti i giudizi sono definitivi.

Se ci si aprisse al confronto anziché prodursi in insulti, gli Italiani potrebbero avere qualche speranza Della lotta nei confronti del Pdl ricordiamo soprattutto la macchietta dello psiconano, ma alla fine dei giochi è nei confronti del Pd che Grillo sta giocando la sua battaglia. Si parla di misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa, ma non hanno mai spiegato quali. Si parla di un reddito di cittadinanza , che non si sa bene che cosa sia e a chi vada.

È in sostituzione degli ammortizzatori sociali? Non si sa, non si sa neanche da quali risorse debba attingere. Grillo non parla di pensioni, come se i pensionati neanche esistessero, e non tocca neanche il tema della tassa patrimoniale, attraverso la quale potrebbe innescarsi una redistribuzione del reddito a favore dei ceti medio bassi.

Per farla breve, è un programma di destra, altro che cazzi. Quindi si potrebbe azzardare una previsione, se non si formasse un governo e se si andasse a elezioni anticipate senza cambiare —prima- alcune leggi anticasta: Totale possibili voti persi: Marco K Alcuni argomenti, come il reddito di cittadinanza, la decrescita, l'acqua pubblica, il NO TAV, sono mutuati dai temi di una certa sinistra no global, ma sono sempre trattati in modo superficiale, senza mai veramente spiegare in dettaglio come ci si propone di ottenere le coperture finanziarie, le efficienze di management, o gli obiettivi richiesti.

Sono questi specchietti per allodole, utili per avere i voti di cittadini bene intenzionati ma poco informati. Ha i mai sentito parlare qualcuno di destra di decrescita felice? Ed e' un partito di destra perche' il programma e' stato redatto da due imprenditori benestanti, che vedono la realta' attraverso il filtro delle loro psicopatologie. Buttati in un cesso e poi tira lo sciacquone! Vai sul sito del PD e divertiti a fare i commentini con ituoi amici collusi!

Perché non vi convince il pagamento alle banche? Forse perché non distinguete tra le forme di cessione di credito? Basta documentarsi, prima di postare sciocchezze intergalattiche http: Mi dolgo del fatto che sembrate sempre di più un'armata Brancaleone, molto molto male in arnese.

Ti segnalo che qui bisogna prendere una decisione su chi deve ricevere soldi pubblici che avrà un impatto grandissimo sulla ripresa economica.

Da una parte ci sono le Banche che hanno ricevuto i crediti da alcuni imprenditori che hanno sfruttato la legge di Passera per portare a sconto crediti delle PA. Dall'altro ci sono imprenditori sull'orlo del fallimento e che hanno crediti insoluti nei confronti delle PA nell' ordine di giorni! A chi darebbe i soldi una persona con un briciolo di logica? Tra l'altro l'effetto ha maggiori conseguenze in termini di crescita e di PIL e miglirando i fondamentali dovrebbe ridurre anche lo Spread e di conseguenza il tasso delle banche Italiane per rifinanziarsi sul mercato interbancario.

E mi meraviglio perchè lui è uno che di economia ne capisce parecchio. Si stava molto meglio prima, senza di loro e le loro c Ah, inutile che scrivete qui: Guarda che quello che "non convince" è altro. Leggi bene l'articolo, analfabeta. Che è lei a non aver capito nulla. Forse dovrebbe studiare un po' di economia.

Ritorni a scuola, la prego. Ma almeno lo capisci che hai scritto una cosa totalmente inutile, vero? Offensiva no, perche' non ci si puo' offendere per gli strani giudizi che solo l'assoluta mancanza di funzioni cerebrali puo' giustificare. Ma cosa stiamo guardando?! Anche Pio e Amedeo hanno un cuore. Per gli scroccatori di professione, la posta in gioco si alza. La spesa totale si aggira attorno ai 16mila euro. I gioielli — assicurano i due — verranno esibiti al battesimo di un parente.

Perché, ovviamente, la cafonata non poteva mancare. Lo scrocco come stile di vita… La strafottenza come biglietto da visita! EmiGratis , Pio e Amedeo. Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook.

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.

Notifica via mail dei commenti successivi. Caterina Balivo 1 , 2. Lorena Bianchetti 1 , 2 , 3. Paolo Bonolis 1 , 2 , 3 , 4. Antonella Clerici 1 , 2. Carlo Conti 1 , 2 , 3. Maurizio Costanzo 1 , 2 , 3 , 4. Rita Dalla Chiesa 1 , 2. Wilma De Angelis 1. Cristina Del Basso 1. Fabrizio Del Noce 1 , 2. Riccardo Di Stefano 1. Ficarra e Picone 1.

Nino Frassica 1 , 2. Milo Infante 1 , 2. Giancarlo Magalli 1 , 2. Mara Maionchi 1 , 2. Emma Marrone 1 , 2. Alba Parietti 1 , 2. Paola Perego 1 , 2. Platinette 1 , 2.

. Barbara le banche lavorano dando credito quelle che non fanno esclusivamente speculazioni finanziarie. Le imprese creditrici della PA hanno ceduto il credito alle banche per avere liquidità. Almeno io un cervello da farmi asportare ce lo avevo, tu poveretto sempre e solo scorregge!! Un'impresa coi fidi bloccati perchè è esposta, rischia di chiudere da un giorno all'altro anche se ha tanto lavoro. Un classico dell'imprenditore furbo: In ogni caso sia che i pagamenti vadano direttamente alle imprese sia che vadano ad estinguere anticipi e quindi liberare castelletti, questo provvedimento è essenziale per la loro sopravvivenza. Free gay tube porn videos featuring Alex Marte at Horny Gay Videos. 30 gen Un Bari work-in-progress è uscito sconfitto per dall'Adriatico di Pescara, Cerere, il corpo più grande della fascia di asteroidi tra Marte e Giove. sinti deve cessare, così come per omosessuali e gay" Video di Edoardo Bianchi Verdone&Albanese - Furio incontra Alex Drastico Per la prima volta. 19 apr I due comici iniziano la loro avventura con un'astutissima e dissacrante trovata: fingersi gay (anzi “ricchioni”, come spesso dicono loro) per.

Escort sesso roma attivo gay

Video alex marte accompagnatore gay bari